La storia della scoperta..

La scoperta e le prime indagini nel sito risalgono agli inizi degli Anni Cinquanta del secolo scorso.

L’archeologo F. Rittatore Vonwiller realizzò due piccoli saggi di scavo che portarono all’identificazione di un «fondo di capanna» (Rittatore 1947, 1952a, 1952b) e di abbondanti frammenti ceramici, reperti osteologici animali, scorie di fusione di metallo e carboni.

Successivamente, negli Anni Ottanta, in loc. Tetto Dulla, lungo le pendici del Bec Berciassa, la Soprintendenza per i Beni Archeologici del Piemonte riprese l’attività di ricerca, effettuando ulteriori sondaggi che consentirono di recuperare reperti ceramici riferibili alla frequentazione di età protostorica e frammenti di tegole di età romana.

Le successive ricognizioni condotte nel sito dall’allora direttore del Museo Civico di Cuneo, Livio Mano, incrementarono ulteriormente le raccolte di reperti fittili (frammenti di tegole, contenitori ceramici), come attestano i dati di archivio conservati attualmente presso il Museo stesso.

Le tracce della cultura materiale, sino ad ora note, informano dunque della frequentazione del sito a partire dal Bronzo Finale, con una continuativa occupazione durante l’Età del Ferro e fino alla romanizzazione del territorio, avvenuta intorno al II sec. a.C. (Ferrero e Venturino Gambari 2008, Mordeglia 2011, Ferrero e Venturino Gambari 2008, Preacco et al. 2013, Venturino Gambari e Ferrero 2013).


Bibliografia

  • Ferrero L. e Venturino Gambari M. 2008 - Preistoria e protostoria nella valle del Gesso, in M.Venturino Gambari (a cura di) Ai piedi delle montagne. La necropoli protostorica di Valdieri, Alessandria, pp. 15-40.
  • Mordeglia L.I. 2011 - La ceramica ligure dell’età del Ferro (IX-III secolo a.C.) nell’Italia nord-occidentale, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, tesi di dottorato di ricerca in Etruscologia XXI ciclo, a.a. 2010-2011.
  • Preacco M.C., Ferrero L., Uggé S. 2013 - Per un nuovo Museo della città di Cuneo e del suo territorio: linee guida per il riallestimento della Sezione archeologica del Museo Civico, in M.Ferrero e S.Viada (a cura di) Quaderni del Museo Civico di Cuneo, I, Cuneo, pp.17-26.
  • Rittatore Vonwiller F. 1947 - Sepolcreti piemontesi dell’Età del Ferro, contributo alla conoscenza della civiltà di Golasecca, Rassegna storica del Seprio, VII, pp.11-13.
  • Rittatore Vonwiller F. 1952a - Ricerche paletnologiche nel territorio di Cuneo, in Bollettino della Società per gli Studi Storici, Archeologici ed Artistici nella Provincia di Cuneo, 30, pp. 96-100.
  • Rittatore Vonwiller F. 1952b - Nuovi scavi alla stazione all’aperto di Bec Berciassa, in Bollettino della Società per gli Studi Storici, Archeologici ed Artistici nella Provincia di Cuneo, 31, pp. 49-51.
  • Venturino Gambari M. e Ferrero L. 2013 - Preistoria e protostoria tra Tanaro e Stura, in Sandrone S., Simon P., Venturino Gambari M. (a cura di) Archéologie du passage, Bull. Mus. Anthropol. préhist. Monaco, suppl. n° 4, 2013 , pp.63-72.
ideato e promosso da
maggior sostenitore
con il contributo di
con il supporto di
Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.